Le Speciali Vacanze del 2012 – 2012 Special Holidays

ITA: Ormai posso scrivere questo post su quanto siano state speciali le vacanze estive di questo 2012, ora che stanno volgendo tristemente al termine… Probabilmente non importerà a nessuno, ma sarà per me una bella pagina di diario ricordo, ed è comunque un modo per ringraziare chiunque ne abbia fatto parte!

Una breve premessa: quest’anno non sono riuscito come al solito a programmare le vacanze seriamente, prendendo un appartamento da qualche parte con gli amici o andando giù in Calabria con la mia famiglia, perché a causa del nuovo lavoro non sapevo SE avrei fatto vacanze, o QUANDO e per QUANTO. Così a solo due giorni dallo stare a casa, ho chiesto aiuto su Facebook a tutti i miei amici. Il risultato è stato straordinario.
Ho scoperto quanta gente mi vuole bene, quanti amici ho, quante persone hanno piacere a stare in mia compagnia e fare cose insieme… E non so se loro sanno quanto io sono grato loro per tutto ciò…

Insomma, andando al sodo, perché queste vacanze sono state speciali? Ecco un piccolo elenco, con i ringraziamenti ad ogni persona che l’ha reso possibile:
1) Perché mio fratello è stato con me tutto il tempo (o quasi) e sebbene non siano mancati i litigi – come è normale tra fratelli – io mi sono divertito un mondo anche con lui… Tenete presente quindi che in tutto ciò che elenco dopo lui c’era XD
2) Perché sono stato ospite in piscina in casa di Giacomo, uno dei miei bassisti e mio grandissimo amico, e a quella a casa di Federica, la mia chitarrista nonché Super-sister 😀
3) Perché sono finalmente andato a mangiare il Churrasco dopo due anni che volevo andarci, con Giacomo e tutta la sua famiglia. Tra un po’ divento un figlio adottivo XD
4)  Perchè ho rivisto mio cugino Enrico, ormai più parigino che italiano, dopo 8 mesi che non lo vedevo. Il mio compagno d’infanzia e d’adolescenza, ora così lontano da casa… Fortuna che anche se non siamo andati una settimana a Bibione come gli altri anni, ci siamo comunque visti spesso, siamo andati al cinema e al mare un pò di volte in quel di Jesolo 😀
5) Perchè sono andato al mare con gli amici Grimnote! Dodo, Giobo, Zanna e Tony, e tutti i loro amici. Gran giornata quella, quanto abbiamo riso…
6) Perchè, anche se non spesso quanto avrei voluto, mi sono trovato un pò di volte con il mio migliore amico, Daniele…
7) Perché, anche se poco poco, ho incontrato anche la mia cara amica Elisa, a Jesolo, e ho avuto l’onore di conoscere il suo nuovo Boyfriend… 😉
8) Perchè la famiglia Zanon mi ha dimostrato per l’ennesima volta quanto sono speciali e quanto bene mi vogliono… Gente, io vi adoro. E non riuscirò mai a dimostrarvi abbastanza quanto. Hanno invitato me e mio fratello a cena da loro sotto il portico… Hanno comprato una montagna di Paella BUONISSIMA (e non oso immaginare quanto sia costata, era davvero una marea), hanno preparato un sacco di contorni e antipasti specialissimi, e mi hanno dedicato una torta allo Jogurt con un bel “Justin Bieber” scritto sopra <3
Grazie a Sonia, la prima a proporre la cena quando ha saputo che ero a casa per le vacanze senza mete e senza scopo; grazie a Lorenzo, che si è detto subito d’accordo con la proposta, e ci ha accolto in casa propria come parte della famiglia; grazie a Chiara, che sa già quanto è speciale per me, sa quanto le voglio bene, e senza la quale non avrei mai conosciuto la sua famiglia altrettanto speciale; grazie a Miriam, la mia sorellina adottiva che non vedo mai tanto quanto vorrei (anche se mi chiama sempre GAY <3); grazie a Irene, che si è rivelata sempre una buona amica, pronta a scherzare anche nei momenti peggiori e a darmi consigli sinceri a costo di dire cose che mi avrebbero fatto male. Ragazzi, davvero… ci fossero più famiglie come la vostra, il mondo forse sarebbe un posto migliore… Vi voglio bene.
9) Perchè sono andato a Gardaland. Lo a-do-ro. Mi costa una cifra, ma considerando che ci sono andato tipo 3 volte in 25 anni, chi se ne frega dei soldi XD
Ancora una volta la compagnia era quella di Giacomo e Federica, oltre al buon fratello Francesco. Quanto cavolo ci siamo divertiti, eh?? Blu Tornado per 5 o 6 volte? Raptor 3-4 volte? E Atlantide, e il Mammuth, e il cinema 4D…. Oh God, dobbiamo tornarci… *_*
Peccato essersi visti solo di sfuggita con Valentina e Lidia, amiche del mio gruppo “storico”, con relativi fidanzati ed amici… dovremo organizzarci per un giorno a Gardaland fatto seriamente 😉
10) Perchè sono andato in barca a vela. Un’esperienza fantastica, per la quale devo ringraziare un’altra famiglia, quella di Giacomo. Come se non bastassero le volte che durante l’anno mi ospitano li a casa quando vado a trovare Jack, e le numerose cene passate insieme, i giochi con l’adorabile fratellino più piccolo, quest’anno Alessandro, il padre, ha invitato me e mio fratello a fare qualche giorno fuori in barca a vela. Già fortemente ringraziati su facebook al ritorno dal viaggio, non posso astenermi qui dal menzionare i compagni di viaggio e ringraziarli tutti per le belle giornate insieme: Alessandro, senza il quale il viaggio non sarebbe stato possibile, che ci ha trattato tutti come fossimo stati figli suoi – grazie; Giacomo, uno dei più grandi amici che potessi trovare – grazie; Federica, che già sa quanto le voglio bene e quanto mi diverta ogni volta che siamo fuori insieme – grazie; mio fratello Francesco… rompipalle cui voglio bene mio malgrado ;-P – grazie.
Pare – a detta di qualcuno – che abbia uno spiccato senso per la vita di mare… Chi lo sa, se mi va male con la musica magari tento quello… a me non dispiacerebbe 😀
11) Perchè oltre che il cugino Enrico, c’è stata occasione di rivedere anche gli altri cugini Nicolò, Martina e Alessandra, e Giacomo (non il bassista stavolta, ma un grande amico d’infanzia) in un po’ di occasioni (una sagra, una cena con i genitori e una grigliata da Nicolò).
12) Perché abbiamo fatto un piccolo festino a sorpresa per il compleanno di Leandro, un altro mio bassista… Eravamo pochi ma buoni, no? 😉
Tra l’altro debbo a Leandro un altro ringraziamento personale, perché insieme a Giacomo e Federica si è rivelato uno dei più grandi e sinceri amici che potessi trovare…
13) Perchè sono comunque riuscito a fare un giorno al mare con i miei. Lo so, a 25 anni andare al mare con i genitori non è una cosa di cui andar fieri ma insomma… un giorno solo posso pure concederglielo, no? E poi a me fa piacere… 🙂
14) Perché ho fatto il mio primo concerto in pubblico con la mia terza band, i Roofers, tra l’altro proprio al mio paese, dove non avevo mai suonato prima. Guido, Mattia, Mattia, Fabio… Per me è un onore mi abbiate scelto per suonare con voi, spero faremo tanta strada insieme.
15) Perchè dopo mesi ho finalmente avuto la possibilità di andare a salutare anche gli amici di Trieste… E’ stato un giorno solo, ma è stata una bella giornata!
16) Perché ho ritrovato una vecchia amica, che conobbi grazie a Jesse McCartney e al suo concerto… Vero Giorgia? Ora che pare ci vedremo spesso dovremo recuperare questi 4 anni di vita da raccontarci 😉
17) Come non ricordare la serata fuori in Skateboard e pattini con mio fratello e Giacomo, per le buie vie di Sala d’Istrana? 😛

Insomma, vacanze ricche e varie, con un sacco di gente e di amici… alcuni hanno davvero fatto di tutto per stare con me, o per permettermi di fare questa e quell’esperienza… Ho visto chi tiene davvero a me e chi meno, e so di poter contare su tutti voi in qualsiasi momento. Grazie…
Sagre, cene, pizze, mare, vela, Gardaland, concerti… Cosa desiderare di più? Potesse essere così tutto l’anno… 😛 

Certo, nonostante tutto delle cose sono saltate e non so se si potranno mai recuperare… Mi spiace per il viaggio in Germania 4 giorni, saltato per mancanza di organizzazione; dovevo andare a fare la notte fuori a pesca con Giacomo (bassista) e mio fratello, ma per vari motivi non siamo mai riusciti ad andarci; volevo andare a mangiare al wok-sushi (e questo faccio ancora in tempo a farlo); volevo fare ancora 2-3 giorni di mare questo weekend, ma la cosa è saltata per le piogge giunte infine a raffreddare l’Italia… Senza contare che speravo anche di trovare una ragazza in questa calda estate, di vivere una qualche genere di storia. Sarebbe stato tutto ancora più fantastico.
Ma insomma, perché rimuginare qui su quello che non si è fatto o avuto, quando invece posso guardare a quanto di positivo c’è stato?

Sono felice, e va bene così.

—————————————————————————————————–

ENG: Coming soon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *