Incredibile… O_O

Ok… Non mi ero organizzato bene con lo studio… Non sapevo una mazza delle ultime due settimane di programma, non perchè non le avessi studiate, ma perchè non avendo fatto sufficienti esercizi (causa appunto come mi ero organizzato) non ricordavo le centinaia di righe di codice necessarie a relizzare quelle maledette ADT (Abstract Data Type – Lasciamo perdere i chiarimenti).

Eppure… Ho passato la teoria con un punteggio di 25/30 (40 risposte esatte, 8 errate, 2 non date). E fin lì ok, posso capire: il mio problema era di aver studiato “troppo” e di non aver fatto esercizi.
Poi faccio programmazione… e come immaginavo non sapevo farla, già mi sentivo confermato che avrei ridato l’esame. E invece… Davvero, non sapevo farlo, non ricordavo il codice (ci ha messo l’unica cosa che probabilmente non sia aspettava nessuno, le liste con iteratori…) e così… me lo sono inventato. Ho sfidato qualsiasi legge del linguaggio Java pur di farlo funzionare… E l’ho passato!!!

Insomma, già per me era un colpo di scena passarlo, dopo che avevo dovuto ragionare tutto di mio senza ricordare come si realizzava tale tipo di ADT… Ma passarlo con un altro 25, era un miracolo!
Comincio a pensare di essere davvero portato per l’informatica… 😀

Ora il dilemma è un altro: presentarsi all’orale cercando di portarsi a casa un voto che oltre il 27 non potrà assolutamente andare, o incoraggiato da tali buoni risultati ritentare l’esame nella speranza del 30??
Non è una questione di perfezionismo. E’ che non so a quanti altri esami in futuro potrò andare bene come in questo… Matematica A, B, D? Fisica??? Ma per favore…

Ci penserò… la decisione è da prendere entro giovedì pomeriggio…

3 Comments
  1. …nono…questo blog nn va più cm dovrebbe andare… dove sono finiti i commenti su “quella ragazza è un genio” (modestamente questi complimenti me li merito tutti, grazie grazie grazie) ? Hai iniziato bene con la frase di Jovanotti, mi gusta quella song! Hai dedicato due post per un esameeee!!!! sei tutto matto! consiglio spassionato: accetta un bel 27 e vivi felice!! hahaha strano k parlo di felicità k da quando sono tornata da Bologna sono in paranoia totale. W l’esame di fotografia e quelle “stupende” 250 fotografie k devo imparare. nimpo nimpo. Tutta cultura.

    aiuto… sto diventando analfabeta… noooooooo (nn pensare k il congiuntivo sopra l’abbia sbagliato senza saperlo…era per rendere l’idea… io nn sbaglio mai!!!). Bart mi ha detto k oltre ad essere tremendamente provocante sono un po’ egocentrica! bah… cazzate secondo me… cmq sto divagando, proprio come faceva il produttore di Vicenza oggi pomeriggio, k tipo… Grazie trenitalia e ferrovie dello stato per avermi fatto spendere il doppio, per avermi fatto perdere la coincidenza e per avermi trattato di merda nel momento del bisogno. Quando diventerò ricca e famosa e l’economia e le azioni dei treni saranno sulle mie mani vi licenzio tutti! Per la gente a cui tengo provvederò ad ognuno con un piccolo aereo personale, per la gente k mi sta sul cazz niente. A piedi. Se prendete la bicicletta ve la faccio rubare (guardare i film di De Sica insegna….. ODIO IL NEOREALISMO ITALIANOOOO).

    Niente… tutto questo per dirti k come sai è un altro il post k voglio leggere su questo blog. 🙂

    Un saluto da una Bolognese segregata in casa in un paese pulce in prov di TV. 🙂

  2. ps: se nn si fosse capito sono la ely (con la e piccola e la y)

    Frase del momento (rielaborazione personale di una frase detta da Morando Morandini):

    “Sto viaggiando in tanti altri mondi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.